warhammer ancient battles

Attualmente sto assemblando e dipingendo l’esercito Celta per Warhammer Ancient Battles. (miniature Warlord Games)

….A breve le prime immagini…

 

I GUERRIERI
celtales.jpgIl guerriro Celta era un uomo possente, abile nel combattimento  e che, in battaglia, sfoderava tutto il suo coraggio sconfiggendo i nemici con terrificante potenza e incredibile orgoglio, giungendo a combattere nudo, in segno di sprezzo del pericolo e di sfoggio della propria forza e virilità, e tracciando sul proprio corpo con il guado simboli e spirali che spaventavano chiunque lo vedesse. O appendendo per i capelli al proprio carro da guerra le teste dei nemici uccisi, mozzate per esibirle quale trofeo.

I guerrieri celtici indossavano spesso manti di tartan si lasciavano crescere i baffi impomatati abbastanza da poterli usare come filtro per le bevande. Erano uomini imponenti, alti e forti, e le loro lunghe capigliature chiare, unitamente alle enormi spade a due mani ed agli alti scudi. Oltre alla pesante spada a doppio taglio, un guerriero era in genere armato con diverse daghe portate alla cintura, uno o più giavellotti non più lunghi di un metro e una grande lancia dalla punta di ferro. I guerrieri celtici di rango più alto andavano a combattere su un rapido carro da guerra, simbolo del loro potere.

La guerra costituiva il principale passatempo dei Celti, ed essa era regolata da regole ferree basate soprattutto sull’onore. Si strutturava in singole scorrerie più che in campagne militari vere e proprie.In battaglia, l’aristocrazia guerriera scendeva in campo sui rapidi carri da guerra, che venivano usati prima dello scontro per sfoggiare la propria abilità e costituivano, inoltre, la prima linea che veniva a contatto con lo schieramento nemico, penetrando in profondità con la loro grande forza d’urto. In seguito, i guerrieri scendevano e combattevano a piedi con le lance e le lunghe spade, seguiti dal resto dell’esercito che caricava contro i nemici sulla scia dei carri.

In altre zone, come in Gallia, si preferiva fare invece affidamento su una cavalleria leggera, rapida e potente, che fu imitata poi dai Romani e da tutti gli eserciti medioevali. Nella mitologia irlandese sono presenti accenni a belve feroci come orsi, cinghiali e lupi, che, catturate prima della battaglia, erano poi liberate contro l’esercito nemico, a volte con le zanne cosparse di veleno.


warhammer ancient battlesultima modifica: 2010-10-09T18:45:00+02:00da x-iv
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento